eventi e news > NEI DINTORNI > A SERRALUNGA UN CASTELLO TRA LE ONDE

A SERRALUNGA UN CASTELLO TRA LE ONDE

GUARDA TUTTE LE FOTO

13.07.2019

Torna sabato 13 luglio “Un castello tra le onde”. Un pomeriggio speciale per i più piccoli da trascorrere al maniero di Serralunga, dove scoprire qualcosa di misterioso che riguarda addirittura il mare. Forse non tutti lo sanno, ma tra le curiosità che si possono trovare nel castello trecentesco di Langa c’è una conchiglia incastonata da secoli in un camino. Nasce così la fiaba animata che prende vita al castello, a partire proprio da quella conchiglia rimasta ben visibile in una delle sale solitamente escluse dal percorso di visita, per scoprire un pezzo di storia di questo antico maniero che svetta nel cielo di Langa e di come abbia fatto un tesoro prezioso a passare dal fondo del mare alla cornice di un caminetto. 

“Il castello tra le onde” è un’attività proposta dalla Barolo & Castles Foundation in collaborazione con Officine Zeta, spazio di lettura, creatività e manualità. L’appuntamento è alle 16,00 e la visita, che dura circa 45 minuti, è rivolta ai bambini dai 5 ai 10 anni. Non è necessaria la presenza dei genitori che, durante la fiaba animata, potranno visitare il maniero con accompagnamento guidato o ancora partecipare prima o dopo a un altro turno di visita in compagnia dei propri bambini. 

Costo de “Il castello tra le onde”: 8 euro a bambino, che al termine dell’attività riceverà un piccolo omaggio Baratti & Milano. 

Di proprietà del Polo museale del Piemonte e affidato in gestione alla Barolo & Castles Foundation, il maniero di Serralunga è visitabile con accompagnamento guidato ogni sabato, domenica e giorno festivo dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30. A partire dal Primo maggio e fino a fine settembre l’apertura sarà estesa anche al lunedì, giovedì e venerdì dalle 14,30 alle 18,30. 

Info e prenotazioni entro le 18,00 del giorno precedente a Barolo & Castles Foundation

Tel. 0173.386697 – info@barolofoundation.it
www.barolofoundation.it



Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Scoprire il Barolo in tutte le sue declinazioni