Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Visitare il WiMu

Domande frequenti

FAQ - Domande frequenti WiMu Barolo
Dubbi? Domande? Perplessità?

Ecco le risposte che cercate.

E se riguardano il Covid ricorda che:

  • È obbligatorio l’uso della mascherina
  • È consigliato disinfettare le mani con il gel che si trova sul percorso
  • È obbligatorio indossare i guanti a disposizione per l’utilizzo delle installazioni interattive

Biglietti e info

Orari

Il WiMu è aperto tutti i giorni fino all’11 dicembre dalle 10.30 alle 18.00, ultimo ingresso alle 17.00

Chiuso dal 12 al 25 dicembre 

Riapertura per le festività dal 26 dicembre all’8 gennaio dalle 10.30 alle 18.00, ultimo ingresso alle 17.00.

Il 1° gennaio aperto dalle 14.00 alle 18.00, ultimo ingresso alle 17.00

 

Contatti

Tel. +39 0173 386697
Email: info@wimubarolo.it

Domande frequenti

  • Un viaggio nel mondo del vino, prodotto – e produttore – di cultura. Un percorso fra allestimenti multimediali e interattivi e scenografie sorprendenti.

  • Come la natura contribuisce alla creazione di un vino. Lo stretto legame del vino con l’uomo, dalla preistoria ad oggi. Il vino nelle arti. La storia del barolo.

  • Sì. In cinque dei suoi sei piani.

  • No. L’intero edificio è stato completamente ristrutturato sul finire dell’Ottocento per ospitare – in ossequio alla volontà dell’ultima proprietaria, la marchesa Giulia di Barolo – un Collegio destinato ai ragazzi del territorio. Gli allestimenti moderni insistono quindi su ambienti che, dalla chiusura del Collegio, erano completamente privi di arredi e utilizzati saltuariamente per mostre e attività culturali. L’unico piano non coinvolto dalla rifunzionalizzazione ottocentesca è il piano nobile, che ha conservato l’impianto e gli arredi dell’epoca. Qui gli arredi originali – mantenuti – sono affiancati dagli allestimenti moderni del WiMu.

  • Sì. Il percorso di visita include il piano nobile con gli arredi ottocenteschi. Vi abitavano i marchesi di Barolo, Carlo Tancredi e Giulia, quando venivano al castello.

  • François Confino, geniale autore di mostre e musei in tutto il mondo.

  • Si visita in modo autonomo. Pannelli introduttivi presentano le sale.
    Nei weekend sono talora previste visite guidate: info e orari in biglietteria.

     

E' adatto

Si può...